English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Notturno (Quartetto III) – Nota dell'autore

Notturno
per quartetto d’archi (1993)

...è notturno perché è silenzioso. È silenzioso perché è fatto di parole taciute («Ihr das verschwiegene Wort»*) e di discorsi incompleti. È silenzioso anche quando tutti suonano forte perché la forma è silenziosa e non-dialettica. Ogni tanto ritorna su se stesso e porta in superficie quelle parole taciute. Ogni tanto si arresta su una o due figure e le esplora in maniera ossessiva…

Luciano Berio

* “a lei (la notte) la parola ridotta al silenzio”. Paul Celan, Argumentum e Silenzio