English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

HOMEdx_ita.jpg

.

EcoLB_Hecker_cut.jpg

Umberto Eco e Luciano Berio

Umberto Eco ci ha lasciato. A riflettori mediatici ormai sopiti, il Centro Studi Luciano Berio vuole ricordare questo grande protagonista della cultura internazionale ripercorrendo le principali tappe del lungo cammino umano e professionale che lo legarono a Luciano Berio.
Il sodalizio tra Umberto Eco e Luciano Berio ebbe inizio sul principio degli anni ’50 del secolo scorso quando entrambi lavoravano presso la sede milanese di Corso Sempione della RAI. Gli anni immediatamente precedenti e successivi alla fondazione dello Studio di Fonologia sono, sul piano creativo e personale, rilevanti per entrambi: è a Berio, e alle ricerche condotte in quegli anni negli ambienti dello studio elettronico milanese, che Eco deve infatti la conoscenza del Cours de linguistique générale di Saussure o dei Principes de phonologie di Troubetzkoy, volumi da Eco «presi a prestito nello Studio di Fonologia e che naturalmente non ho mai più restituito per diritto di conquista». È sempre negli ambienti dello studio elettronico che si stabiliscono sempre nuove comunanze di vita e lavoro estese anche a Roberto Leydi e Cathy Berberian.

Gli appuntamenti con la musica di Luciano Berio proseguono nel corso della primavera del 2016. Qui di seguito segnaliamo gli eventi più rilevanti da marzo a giugno (per un elenco completo, cfr. il Calendario delle esecuzioni).

Il 13 marzo i Synergy Vocals e la London Symphony Orchestra eseguono Sinfonia, diretti da François-Xavier Roth (Barbican Hall, Londra). Il 18 marzo il Latvian Radio Choir esegue A-Ronne (Music House “Daile”, Riga). Il 20 e 22 marzo il Nash Ensemble of London dedica a Berio due concerti londinesi: il 20, presso l’Italian Cultural Institute, sono eseguite le Sequenze I, II, IV e VII; il 22, alla Wigmore Hall, in programma anche Sequenza VIII e Naturale. Il 15 aprile Simon Krečič dirige la Slovenian Philharmonic Orchestra in Rendering (Philharmonic, Marjan Kozina Hall, Ljubljana).

"... in one way or another, I always carry him within myself."

boulez_berio-c-marion-kalter.jpg

© Marion Kalter