English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

HOMEdx_ita.jpg

.

Berio_1999_Salzburg_TPB_2_gall.jpg
Luciano e Talia Pecker Berio nella Felsenreitschule, Cronaca del Luogo, Salzburger Festspiele, luglio 1999.

© Günther Sturm

Il 24 luglio 1999 l'azione musicale Cronaca del Luogo di Luciano Berio con il testo di Talia Pecker Berio inaugurava al Felsenreitschule i Salzburger Festspiele. Desideriamo celebrare il quindicesimo anniversario di questa première con documenti, foto e una testimonianza audio tratta da un'intervista a Luciano Berio e Talia Pecker Berio curata da Michele dall'Ongaro per RAI Radio 3.
L'estate 2014 segna anche un'altra importante ricorrenza per il teatro di Luciano Berio con i trent'anni dalla prima esecuzione di Un Re in ascolto al Kleines Festspielhaus di Salisburgo sotto la direzione di Lorin Maazel.
Questa ricorrenza verrà segnalata in agosto con una ricca selezione di documenti e rappresenterà anche un omaggio del Centro Studi Luciano Berio a Lorin Maazel, scomparso il 13 luglio 2014.

Per accedere ai documenti su Cronaca del Luogo cliccare qui.

Il 23 agosto il Lucerne Festival 2014 ha dedicato il suo sesto concerto sinfonico ad una magistrale esecuzione di Coro di Luciano Berio diretto da Sir Simon Rattle. Affiancato dal direttore del coro James Wood, Rattle ha preparato i giovani talenti – strumentisti e cantanti – riuniti da ogni parte del mondo per l’undicesima edizione della Lucerne Festival Academy, fondata nel 2004 da Pierre Boulez. Per una rassegna fotografica di alcuni momenti delle prove e dell’esecuzione di Coro a Lucerne cliccare qui.
L’incontro tra l’illustre direttore dei Berliner Philharmoniker (che con loro diede nel 2010 una memorabile interpretazione di Coro, sempre con James Wood), il direttore del coro e i giovani musicisti si è trasformato in un vero e proprio laboratorio giungendo ad un’intensa esperienza musicale e umana che ha reso appieno lo spirito dell’opera di Luciano Berio, da lui paragonata ad un «progetto di una città della mente che si realizza a diversi livelli, che produce, raccoglie e unifica cose e persone diverse, presentandone i caratteri individuali e collettivi, le lontananze, le parentele e i conflitti, entro confini reali e virtuali a un tempo.» (per la nota d'autore completa su Coro link; per una nota sinottica sull’opera link).
Il concerto sarà trasmesso su BR-Klassik l’11 settembre alle ore 20 e accessibile in streaming al seguente link. Per il programma del concerto cliccare qui.

Il 27 maggio ricorre l'undicesimo anniversario della morte di Luciano Berio. Desideriamo segnalare questa data con una selezione di alcuni momenti salienti dell'ultima intervista del compositore tratta dal video Omaggio. Registrata a Roma l'8 aprile 2003, l'intervista è stata condotta da Gillian Moore e Shân MacLennan per il Southbank Centre di Londra che nel 2004 realizzò un festival dedicato interamente al compositore dal titolo ֲ«Omaggio: a Celebration of Luciano Berio».
Luciano Berio, a partire dalle domande dei due intervistatori, racconta alcune tappe fondamentali del suo percorso umano e artistico: la sua esperienza di musicista, il suo legame con la cultura e la musica popolare, una riflessione sulla tecnologia. La testimonianza si chiude con un intenso pensiero rivolto al futuro della musica, alle modalità di ascolto e all'unità dell'esperienza musicale nelle sue interazioni tra tradizione classica, pop, jazz: «There are certain deep, solid roots in what we do that cannot be changed or destroyed».

Per ascoltare alcuni estratti dell'intervista, cliccare qui.