English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Notturno (nota dell'autore)

Notturno
(trascrizione per orchestra d’archi del quartetto (Notturno) scritto nel 1993 per il Quartetto Alban Berg)

‚Ķ√® notturno perch√© √® silenzioso √® silenzioso perch√® √® fatto di parole taciutte (‚ÄúIhr das verschwiegene Wort‚ÄĚ*) e di discorsi incompleti √® silenzioso anche quando tutti perfettamente unanimi suonano forte perch√® non contribuiscono n√© partecipano a uno sviluppo a una ‚Äúdialettica‚ÄĚ la forma stessa √® silenziosa anche perch√® ogni tanto sembra ripiegarsi in se stessa portando in superficie figure appena riconoscibili (parole taciute) che esplora in maniera ossessiva fino a morirne‚Ķ

Luciano Berio

* ‚Äúa lei (la notte) la parola ridotta al silenzio‚ÄĚ. Paul Celan, Argumentum e Silenzio