English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Sequenza II (nota dell'autore)

Sequenza II
per arpa (1963)

Nelle mie Sequenze ho cercato di commentare il rapporto tra il virtuoso e il proprio strumento e ho spesso esplorato alcuni aspetti tecnici specifici, fino a sfidare, come nel caso di Sequenza II per arpa, la stessa nozione convenzionale dello strumento.
L’«impressionismo» francese ci ha lasciato una visione abbastanza limitata dell’arpa, come se la sua peculiarità fosse quella di lasciarsi suonare da discinte fanciulle dai lunghi capelli biondi, capaci di cavarne solo seducenti glissandi. Ma l’arpa ha anche un altro volto, più duro, forte e aggressivo. Sequenza II vuole mettere in luce alcuni di questi volti, facendoli apparire anche simultaneamente: in certi momenti deve suonare come una foresta percorsa dal vento.
Sequenza II è stata scritta nel 1963 per Francis Pierre.

Luciano Berio

Note d'autore: informazioni generali | Author's note: general info