English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Rounds (nota dell'autore)

Rounds
per clavicembalo (1966)

Rounds si scinde in quattro segmenti, eseguiti dapprima con registrazioni contrastanti. La partitura viene poi capovolta, provocando in questo modo dei cambiamenti di altezze e di timbro; successivamente l’interprete la riporta nella posizione iniziale, eseguendola però con un tempo più rapido.
In questa composizione tutte le possibilità offerte dal clavicembalo sono sfruttate: effetti di pedale, clusters, registrazioni di liuto. Rounds è una specie di fuoco d’artificio di linee e timbri, confusi e ramificati all’infinito.

Luciano Berio

Note d'autore: informazioni generali | Author's note: general info