English | Italiano

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

Compass (nota dell'autore)

Compass

Renzo Piano ed io volevamo che Compass, questo recital danzato per pianoforte e orchestra, fosse una sorta di invenzione a tre voci dove la musica, gli elementi visivi e la coreografia si potessero sviluppare indipendentemente per poi incontrarsi, ogni tanto, con assoluta unanimitĂ . Ma la terza “voce”, la coreografia, non c’era - a meno che non si voglia attribuire dignitĂ  coreografica a un catalogo di luoghi comuni ispirato ai dĂ©mi tours, ai pas de bourĂ©es, ai coupĂ©s, agli entrechats e ai pas de deux. E’ sorprendente che l’Opera di Zurigo, esemplare per innumerevoli aspetti, abbia permesso che il lavoro di Renzo Piano e mio si trovasse a condividere lo spazio scenico con una coreografia perfettamente inutile e neanche degna di un Christmass Show.

Luciano Berio